La catodoluminescenza per caratterizzare micro e nanoplastiche

Sapevi che l'imaging in catodoluminescenza può anche essere usato per caratterizzare quantitativamente una varietà di materiali micro e nanoplastici?

Come tecnica ottica ad alta risoluzione basata sul SEM, l'imaging in catodoluminescenza è promettente in quanto può superare molti degli svantaggi di altre tecniche popolari attualmente utilizzate per caratterizzare micro e nanoparticelle di plastica, come la microscopia ottica, l'imaging Raman, la spettroscopia FTIR, la gascromatografia e il SEM-EDX. La CL è veloce, facile da usare, oltre che ad alta risoluzione, in grado di fornire informazioni quantitative e di imaging di particelle di tutte le dimensioni, dai nanometri ai micron o ai millimetri.

Se vuoi saperne di più sui risultati che puoi ottenere usando la CL per caratterizzare micro e nanoplastiche, scarica la nostra nuova nota applicativa qui sotto.

 

 

Scopri i rilevatori di catodoluminescenza di Delmic >>

Dr. Alessio Spaziani
Dr. Alessio Spaziani

Contact

Quantum Design s.r.l.

Via Francesco Sapori, 27
00143 Roma
Italy

Phone:+39 06 5004204
Fax:+39 06 5010389
E-mail:italy@qd-europe.com